martedì 24 febbraio 2015

Modern Witch League 5#: Alfabeto di strega: A come Arcani


I tarocchi sono uno dei metodi divinatori più conosciuti, ma spesso non si conosce la loro struttura interna. Questi si dividono in Arcani maggiori ed Arcani minori. Gli Arcani Maggiori sono 21, più la figura del Matto, che è senza numero, ma a cui viene associato lo zero. Gli Arcani minori invece sono 56 e si dividono in 4 semi diversi, ognuno dei quali ha delle corrispondenze ben precise:
il seme dei bastoni ha come elemento il fuoco, come direzione il sud e come stagione l'estate;
il seme delle coppe ha come elemento l'acqua, come direzione l'ovest e come stagione l'autunno;
il seme delle spade invece ha come elemento l'aria, come direzione l'est e come stagione la primavera; il seme dei denari/pentacoli ha come elemento la terra, come direzione il nord e come stagione l'inverno.
Oltre a queste differenze tra i semi, questi a loro volta sono composti da dieci carte che vanno dall'Asso al 10, e poi trovano posto le cosiddette Carte di Corte formate dalle figure del Fante, del Cavaliere, della Reggina e del Re. Le carte dall'Asso al 10 simboleggiano situazioni ed eventi, mentre le Carte di Corte indicano persone e queste persone possiamo essere noi stessi, o gente implicata nella lettura, o darci indicazione su un aspetto caratteriale e psicologico importante per risolvere il dato problema. In genere il Fante indica un messaggio, un nuovo inizio oppure persone giovani, il Cavaliere indica decisioni, equilibrio  spostamenti, la Reggina indica la creatività, la fertilità e l'aspetto femminile, mentre il Re indica l'aspetto maschile, l'autorità e la stabilità.
In genere si può assegnare un certo range di argomenti ad ogni seme degli Arcani minori: le coppe si riferiscono alle relazioni anche familiari, non solo d'amore, i bastoni alle idee che vorremmo si realizzassero nella realtà, le spade invece riflettono le decisioni nette, crude e reali che dobbiamo prendere in merito alle situazioni, i pentacoli/denari si riferiscono al lavoro e carriera e ciò che concerne il mondo materiale.
Gli Arcani maggiori invece si riferiscono al nostro percorso in quanto persone dotate di un carattere, di un passato, di un presente ed un futuro; e non limitatamente al problema che si pone davanti in un certo momento. Gli Arcani maggiori sono figure archetipiche ognuna delle quali può fornirci un grande insegnamento; facendo un'estrazione dei soli Arcani Maggiori settimanalmente infatti potremmo avere non solo una risposta a come procedere, ma imparare qualcosa di nuovo per arricchire noi stessi.
I significati degli Arcani Maggiori sono:
Il Matto: Un nuovo inizio
Il Mago: L'azione
La Papessa: La consapevolezza
L'Imperatrice: L'abbondanza
L'Imperatore: L'autorità
Lo Ierofante: La cultura
Gli Amanti: Le relazioni
Il Carro: La vittoria
La Forza: La pazienza
L'Eremita: L'introspezione
La Ruota della Fortuna: Il destino
La Giustizia: Le decisioni
L'Appeso: Il sacrificio
La Morte: La transizione
La Temperanza: L'equilibrio
Il Diavolo: Le cose materiali
La Torre: Un avvenimento inatteso e brusco
La Stella: La speranza
La Luna: Le insidie, gli inganni
Il Sole: La vita
Il Giudizio: La rinascita
Il Mondo: Il compimento, la realizzazione

Nelle letture generalmente non solo le carte che si sono estratte hanno importanza, ma anche la cosiddetta "Shadow Card" o Carta fantasma, che è l'ultima del mazzo: questa carta allude in genere agli aspetti nascosti che stanno influenzando l'intera situazione oppure simboleggia una paura di chi ha chiesto la lettura delle carte.

Nessun commento: